Novembre è ancora lontano, ma la Valtellina Wine Trail è già pronta a scendere in campo con la sua prima novità: per la nona edizione il comitato organizzatore ha deciso di introdurre le pre-iscrizioni, che saranno gratuite e senza alcun limite numerico.

Il motivo è chiaro: rendere la manifestazione ancor più di respiro internazionale. Ciascun atleta avrà a disposizione ben un mese di tempo – dal 1 giugno al 30 giugno – per inserire il proprio nominativo in una delle tre prove in programma -ovvero 42, 21 e 12 km (competitiva e non) – senza correre il rischio di rimanere fuori dai giochi in poche ore per il sold out dei pettorali che, negli ultimi anni, è stato sempre più frequente.

 

Una volta effettuata la pre-iscrizione, non resta che incrociare le dita e sperare di essere tra i fortunati che potranno indossare il pettorale sabato 12 novembre: nel caso in cui le preiscrizioni per una singola gara fossero maggiori rispetto al numero di pettorali disponibili, infatti, i partecipanti dell’edizione 2022 verranno estratti a sorteggio.

Entro il 10 luglio ciascuno dei preiscritti, tramite un’e-mail, saprà se la dea bendata sia stata o meno dalla propria parte. In caso affermativo gli eventuali sorteggiati avranno una settimana di tempo dalla data di ricevimento della mail per completare l’iscrizione.I pettorali disponibili sono 2500: 700 per la 42km, 1000 per la 21km e i restanti 800 per la prova da 12 km (competitiva e non); mentre la quota di iscrizione è di 60 euro per la Valtellina Wine Trail da 42km, 45 euro per la Valtellina Half Trail da 21km e 30 euro per la Sassella Trail da 12km, sia competitiva che non.

Dunque non resta che prepararsi e aspettare il 1° giugno è ormai alle porte!